Un’iniziativa nata dal basso e autofinanziata per promuovere l’autoformazione, lo scambio di buone pratiche, la contaminazione e il  confronto tra insegnanti, associazioni e genitori di tutta Italia che hanno a cuore le differenze – tutte! – in ambito educativo.

Una due giorni alla fine di settembre dove – attraverso laboratori, incontri, letture e teatro – valorizzare i progetti di prevenzione alla violenza maschile contro le donne e dei bullismi, di superamento degli stereotipi di genere e all’omotransfobia, di lotta al razzismo e ogni altro tipo di discriminazione.

Nata dall’idea di Scosse, Il Progetto Alice e Stonewall ad oggi conta centinaia di co-promotori che negli anni hanno sostenuto e promosso l’attitudine di educare alle differenze in ogni angolo d’Italia.